Vai al contenuto

SPOSSATEZZA AUTUNNALE: ALTRO CHE PRIMAVERA!

    Spossatezza autunnale: perché ci sentiamo stanchi?

    Durante i periodi di cambio di stagione si può avvertire un senso di spossatezza che può alterare le nostre performance fisiche e mentali. Se ti senti sempre stanco durante il passaggio tra estate e autunno non preoccuparti, la stanchezza si verifica perché il nostro corpo si sta abituando alle nuove temperature pertanto questa reazione non deve allarmarci. Per alleviare la spossatezza autunnale però possiamo seguire dei piccoli accorgimenti per fornire al nostro corpo tutte le energie necessarie per affrontare al meglio la nuova stagione in arrivo.

    Ecco quindi alcuni consigli per sentirsi più energici e vitali.

    Come contrastare la stanchezza in autunno

    La natura offre sempre dei validi alleati per contrastare quei piccoli disturbi che si presentano durante le varie stagioni. In autunno quindi non è da meno e possiamo sfruttare al meglio i suoi frutti per trarre dei benefici non indifferenti e sentirci così più attivi. Scopriamo quindi cosa possiamo fare per sentirci meno stanchi nel periodo autunnale:

    – Curare l’alimentazione

    Una corretta alimentazione è importante per garantire delle funzioni fisiche e cognitive ottimali al nostro organismo. Nei periodi in cui ci sentiamo più stanchi lo è ancora di più e quindi è necessario fornire al corpo tutto il sostegno di nutrientivitamine e sali minerali di cui ha bisogno. Utili per combattere il senso di spossatezza autunnale sono la vitamina C presente non solo nelle arance ma anche nella verdura di stagione come la zucca e i broccoli e il magnesio fondamentale per sostenere l’attività mentale che possiamo trovare nelle noci. In caso non riusciste ad incrementare l’assunzione di queste sostanze tramite l’alimentazione potete optare per l’integratore Supradyn Ricarica 

    – Fare attività fisica

    Oltre a garantire una buona forma fisica l’attività motoria, se praticata con costanza, serve ad aumentare i nostri livelli di energia. Inoltre, lo sport è un ottimo antistress e quindi contribuirà anche al nostro benessere mentale. Per sostenere l’attività muscolare poi, un minerale utile è il potassio che è presente in quantità notevoli nelle castagne oppure puoi scegliere di assumerlo tramite un integratore di magnesio e potassio.

    – Assumere erbe energizzanti

    Tra le principali ci sono l’erba mate, il ginseng, il guaranà e la maca. Si possono trovare in foglia ottime per degli infusi oppure in polvere che può essere miscelata a yogurt o succhi di frutta naturali per un’azione energizzante immediata.

    Sebbene quindi i sintomi della stanchezza nel periodo autunnale non devono allarmarci in caso si dovessero protrarre troppo a lungo è bene rivolgersi al proprio medico che saprà stabilirne la causa. Se invece vuoi saperne di più riguardo la spossatezza autunnale contattaci per ricevere la consulenza gratuita di un nostro farmacista.