Vai al contenuto

RIMEDI PER LA CISTITE: COSA FARE E COSA NO

    Come i rimedi per la cistite possono aiutare ad alleviarne i sintomi

    La cistite è un’infiammazione della vescica spesso scatenata dall’Escherichia Coli, un batterio presente nel colon. La difficoltà a urinare e la minzione dolorosa sono i due principali sintomi della cistite ma possono essere accompagnati anche da dolori al basso ventre o al fianco, febbre o sangue delle urine (nei casi più acuti). Quando si percepiscono uno o più di questi sintomi è bene rivolgersi a un medico per appurare la presenza di una cistite. Questa infiammazione infatti non è considerata pericolosa ma va curata sin da subito per evitarne l’aggravamento. Tuttavia, oltre alle cure farmacologiche si può ricorrere a dei rimedi per la cistite che ne possono alleviare i disturbi. Vediamo insieme quali sono.

    Cosa fare e cosa non fare in caso di cistite

    Ecco alcuni rimedi per la cistite utili ad attenuarne i sintomi. 

    Curare l’igiene intima

    Un’igiene intima accurata è fondamentale soprattutto durante la cistite. È consigliabile non utilizzare dei detergenti intimi troppo aggressivi, lavarsi spesso e non eseguire dei movimenti da avanti verso dietro per evitare il trasporto di batteri alla vagina.

    Bere molto

    Un’adeguata assunzione di liquidi è uno dei rimedi per la cistite più importanti per attenuarne l’infiammazione. Assumere almeno due litri di acqua al giorno infatti, favorisce l’eliminazione dei batteri dalla vescica aiutando la guarigione.

    Aiutarsi con le tisane

    Anche la natura offre dei validi alleati nella cura della cistite. È consigliabile bere delle tisane a base di malva e calendula, piante dal forte potere sfiammante, come la tisana Cotidierbe in grado di ripristinare l’equilibrio intestinale. Anche assumere integratori al mirtillo rosso dal potere diuretico aiuta a non far aderire questo batterio alla vescica.

    Seguire un’alimentazione adeguata

    Durante i pasti è raccomandabile consumare tanta frutta e verdura soprattutto ricche di vitamine C e E. Assumere alimenti fermentati come lo yogurt che contribuiscono ad aiutare la flora batterica grazie alla presenza di probiotici.

    Rimedi per la cistite: quelli da evitare

    Cibi che disturbano le vie urinarie

    Peperoncino, spezie, caffè e alcolici sono i cibi da evitare se non si vogliono irritare ancora di più le vie urinarie. È preferibile anche non assumere cibi troppo elaborati o difficili da digerire come ad esempio alimenti fritti, grassi o troppo conditi.

    Trattenere l’urina

    Nonostante un sintomo tipico della cistite sia il bruciore durante la minzione, non assumere liquidi per evitare di andare in bagno è un atteggiamento controproducente durante la cistite poiché i batteri, se non eliminati tramite l’urinazione, ristagneranno nella vescica e peggioreranno l’infiammazione.

    Utilizzo di coppette mestruali o assorbenti interni

    Per evitare la proliferazione dei batteri è bene prediligere l’utilizzo di assorbenti esterni.

    Uso di indumenti intimi sintetici

    Gli indumenti intimi in fibre naturali, come il cotone ad esempio, sono da preferire per favorire la traspirazione.

    Questi rimedi per la cistite devono essere considerati come degli accorgimenti da seguire per aiutare la guarigione e alleviare i sintomi dati dall’infiammazione e non come l’unica cura da seguire in caso di cistite. Per dubbi riguardanti questi rimedi o per ulteriori informazioni non esitate a contattarci.