Vai al contenuto

COME MANTENERE L’ABBRONZATURA ANCHE DOPO LE VACANZE

    Come mantenere l’abbronzatura senza una prolungata esposizione al sole

    Per molte persone la fine delle vacanze coincide non solo con il ritorno alla routine lavorativa ma anche con lo svanire del colorito estivo che tanto si era desiderato durante l’anno. La domanda più ricorrente è quindi: come mantenere l’abbronzatura? In realtà, se la mancanza di tempo libero non permette un’esposizione continua al sole, si possono comunque seguire degli accorgimenti per cercare di mantenere il colorito il più a lungo possibile in modo da ottimizzare i risultati ottenuti durante le vacanze. Ecco quindi dei consigli utili per aiutare la vostra pelle a mantenere la vostra tintarella estiva.

    Mantenere l’abbronzatura: come fare?

    Prolungare l’abbronzatura richiede degli accorgimenti semplici e veloci che se eseguiti con costanza possono portare a degli ottimi risultati. Ma quali sono i più efficaci?

    Non utilizzare acqua troppo calda

    Utilizzare dell’acqua troppo calda per bagni e docce favorisce la disidratazione e la desquamazione della vostra pelle. Per questo sarebbe preferibile evitare i bagni caldi e prediligere invece docce veloci con acqua tiepida.

    Evitare prodotti che seccano la pelle

    Alcuni ingredienti cosmetici come l’alcol o agenti schiumogeni troppo aggressivi presenti nei bagnoschiuma tendono a seccare la pelle. Pertanto, in generale sarebbe meglio non utilizzarli, a maggior ragione nel periodo post vacanza. Il bagno oleato BioNike che con la presenza di olio al suo interno può essere un ottimo alleato per idratare la pelle e quindi mantenere l’abbronzatura.

    Idratare la pelle

    L’idratazione della pelle è fondamentale per ostacolare l’eccessiva secchezza tipica dei periodi subito dopo l’esposizione al sole. Per mantenere l’abbronzatura infatti è necessario aiutare l’idratazione della pelle prediligendo prodotti molto ricchi di sostanze nutrienti quali burri corpo o oli vegetali. Un esempio è il Rilastil Elasticizzante Olio è un trattamento corpo altamente emolliente e restitutivo, a base di selezionati oli vegetali ed arricchito con Vitamina E e Vitamina F
    .

    Esfoliare la pelle ma non troppo

    Fare uno scrub di tanto in tanto aiuta la rimozione delle cellule morte della pelle migliorandone la grana. Dopo l’esposizione solare, quando la pelle è più sensibile e stressata, è bene non effettuare degli scrub troppo aggressivi ma sarebbe meglio prediligere quelli più delicati con dei grani più piccoli. Avene Body Gommage Delicato ne è un esempio: la sua delicatezza sta nel potere esfoliante e idratante. Allo stesso tempo grazie alla presenza dell’olio di jojoba rende l’applicazione più piacevole durante il massaggio.

    Evitare l’aria condizionata

    Anche l’uso eccessivo dell’aria condizionata contribuisce alla disidratazione della pelle, quindi, quando è possibile, sarebbe bene non accenderla o comunque limitarne l’utilizzo a periodi brevi. La vostra pelle e l’ambiente ringrazieranno.

    Fare passeggiate all’aperto

    Passeggiare all’aria aperta è un ottimo modo per esporsi al sole anche dopo la fine delle vacanze. Non è necessario avere tanto tempo libero, anche un’esposizione breve può aiutare a ravvivare il vostro colorito.

    Ricordate che l’esposizione solare seppur non prolungata deve essere sempre accompagnata da una corretta protezione solare anche quando la pelle è già abbronzata. Proteggere la vostra pelle è infatti il consiglio numero uno se vi state chiedendo come mantenere l’abbronzatura.