Vai al contenuto

COME EVITARE L’INFLUENZA E DISTINGUERLA DAL CORONAVIRUS

    Come evitare l’influenza: malanni di stagione o Coronavirus?

    Tosse, febbre e respiro affannato fino a qualche tempo fa erano considerati come dei comuni sintomi influenzali. Con l’arrivo del Coronavirus invece questi sintomi possono far venire il dubbio che si sia preso il virus anche quando non sono gravi. Cosa fare quindi? Prima di tutto è bene non allarmarsi ma piuttosto rimanere a casa e valutare l’andamento dei sintomi e la loro durata. Purtroppo senza dei test specifici come il tampone o il test sierologico non è possibile stabilire con certezza se si tratti di una semplice influenza o di Coronavirus.

    Si possono però fare delle valutazioni, preferibilmente confrontandosi con il proprio medico, che vi aiuteranno a capire come comportarsi quando si presentano i sintomi. Ecco allora come evitare l’influenza e come distinguere i suoi sintomi da quelli del Coronavirus.

    Sintomi del Coronavirus o dell’influenza? Ecco come riconoscerli

    Anche se i sintomi dell’influenza e quelli del Coronavirus rimangono molto simili e difficili da distinguere ci sono dei segnali che possono aiutarvi a fare chiarezza. Ecco quali sono:

    – Febbre che non scende: durante una normale influenza si potrebbe avere della febbre che però solitamente, grazie a dei medicinali antipiretici, tende a scendere e durare uno o due giorni. Per quanto riguarda il Coronavirus invece la febbre alta arriva a durare anche tre giorni e i farmaci non riescono a farla scendere.

    – Tosse secca: la tosse che è riconducibile al Coronavirus è secca e insistente e solo nella fase successiva può diventare una tosse grassa. È anche una tosse che vi farà sentire senza fiato e respirare vi sembrerà sempre più faticoso.

    – Altri sintomi: il Coronavirus può portare ad avere alcuni sintomi che sono più rari in caso di un’influenza stagionale. Si tratta di perdita del gusto e dell’olfattodolori alle ossa o dolori muscolaridiarreanauseamal di gola e mal di testa.

    Ma quindi è possibile evitare l’influenza e prevenirla? Vediamo insieme alcuni consigli per farlo.

    Come evitare l’influenza quando arriva l’inverno?

    Il modo più efficace per prevenire l’influenza è quello di aumentare le proprie difese immunitarie. Alcuni integratori possono diventare dei validi alleati per cercare abbassare le probabilità di contrarre dei virus influenzali in vista della stagione fredda. Ecco quali sono i più validi:

    – Vitamina C: questa vitamina è un forte antiossidante ed è fondamentale per alcuni processi fisiologici del nostro organismo. Per questo è molto importante assumerne la giusta dose e renderla sempre disponibile al nostro corpo. Oltre che con l’alimentazione si può assumere con degli integratori come l’integratore di vitamina C ESI in compresse.

    – Sali minerali: alcuni sali minerali come il magnesio, il potassio e lo zinco sono fondamentali quando si vogliono prevenire i malanni di stagione. Il magnesio infatti riduce la stanchezza mentale, il potassio sostiene le funzioni muscolari e il sistema nervoso mentre lo zinco serve a garantire il corretto funzionamento del sistema immunitario. L’integratore MgK Vis Immuno Più in bustine li contiene tutte e tre.

    – Estratti naturali: per affrontare la stagione delle influenze la natura offre l’azione benefica degli estratti naturali. Si tratta di echinaceaacerolasambuco e miele di Manuka che stimolano le difese immunitarie dell’organismo. L’integratore Betotal Immuno Protect  contiene proprio echinacea e acerola e con il suo formato in bustine si può anche portare con sé.

    Contattateci per saperne di più su come evitare l’influenza e conoscere altri prodotti efficaci per prevenirla.